Pages

martedì 26 ottobre 2010

Maratona di Venezia: cronaca di un PB inaspettato ma fortemente voluto


Per raccontare questa gara occorre rileggere il post precedente. Sono arrivato a Venezia senza una preparazione adeguata, con 12 giorni di fermo TOTALE a settembre con tutti i problemi del caso. Una Maratona con un solo lungo degno di questo nome, ovvero i 30 km di Carpi fatti 14 giorni prima e, credetemi, si sentivano ancora.
Avevo due scelte, la prima di mandare tutto a puttana, e spostare l’obbiettivo più in là, oppure andare a Venezia e correre per vedere cosa sarebbe successo. La risposta tanto scontata quanto facile, è stata la seconda…vado a Venezia e vediamo cosa succede.
Arrivo a Stra in ritardo MOSTRUOSO, ovvero alle 8:20. Mi cambio per strada e riesco a consegnare la sacca alle 8:30. Poi il mio intestino mi chiama, e mi costringe a mettermi in fila davanti al bagno…e le 9.00 si fanno in un amen….facendomi saltare il blogpoint.
Arrivo alla partenza e vedo una marea di gente che era già in fila…ma tra 7000 persone che c’erano era impossibile non notare Yogi. Come mi vede mi cicchetta per non essere passato al blogpoint…ma purtroppo non dipendeva da me. Un consiglio a tutti, se volete aspettare l’inizio della gara smorzando la tensione…bhè mettetevi vicino a Yogi…il risultato è garantito. Si sente lo sparo, e finalmente arriva la resa dei conti. I primi 2 chilometri sono lentissimi, sono molto indietro (nonostante il fatto che avevo dichiarato di fare la gara in 3h30…ero nella gabbia nr. 3 con i pace maker da 4h15) e inizio a recuperare dal 3° km….le gambe ci sono…e il primo passaggio al 5° km segna 0:25:23. Soddisfatto…non faccio calcoli, continuo ad andare a sensazione, controllando i passaggi ogni 5 km, si arriva a Mira in un batter d’occhio e la media è leggermente migliorata…e 10 km li fermo 0:50:44. Inizio a pensare di essere un pelino troppo veloce, e inizio a rallentare di qualche secondo. Si arriva ad Oriamo al 15 km, tutto procede per il verso giusto, gambe ok, testa ok, corro rilassato …check-up completo ok…e siamo a 1:16:27, oltre ogni rosea previsione. La gara scorre veloce, sono concentratissimo, non parlo con nessuno, penso solo a correre. Alla Mezza si arriva a Marghera, e con sorpresa passo in un 1h47’48”. Non mi faccio illusioni, ma inizio a sentire odore di PB. Il passaggio a Mestre è veramente emozionante, c’è tanta gente che ti incita, e inizio a sentire un po’ di stanchezza, ma tutto sommatto ci siamo. Il passaggio al 25° km è ancora buono, 2h08’17”. Il PB è lì….battere i 3h51 di Padova, è un traguardo raggiungibile. Sta filando tutto liscio, rallento leggermente anche perché il passaggio al Parco San Giuliano è un po’ bastardo, ponti, falsi piani e al 30° km arrivo 2h35’11”. Al ristoro decido di mangiare un pezzettino di banana, con un po’ di sali. E qua, faccio la mia cazzata. La banana non la digerisco, è freddo e inizio ad avere le sensazioni di vomito. Raggiungo Fatdaddy, lo sprono e riusciamo a fare 2 km insieme…ma al 32°….la banana non riesco a digerirla…e si inizia a camminare. Le gambe ci sono, ma lo stomaco mi impedisce di correre…appenda riprendo il ritmo…sento che sto per vomitare. Alternerò corsa e cammino per 6 ° km fino al 38° km. Sono incazzato nero. Sto per mandare a puttane una gara per colpa di un pezzo di banana…ma il mio stomaco decide di tornare a fare il suo dovere…e finalmente riprendo a correre. Passato il Ponte della Libertà, ho ancora tantissima energia e inizio una rimonta degno del miglior Valentino Rossi. Negli ultimi 4 km avrò sorpassato oltre 100 persone (45 certificate da TDS nel tratto 40-42.195) nonostante la strada e i ponti stretti. Il PB è in tasca, passo Piazza San Marco con gli occhi lucidi…e finalmente, nonostante la vista annebbiata vedo il traguardo. L’ultimo km l’ho fatto a 5’10…passo l’ultimo ponte, e inizio a cercare con lo sguardo mia moglie e mia figlia nella tribuna…non li vedo…ma all’improvviso…arriva il regalo più bello. Mia figlia mi corre in contro, mi prende per mano e passiamo insieme il traguardo. Il modo migliore di festeggiare un PB.
Nonostante la preparazione precaria, nonostante l’influenza, nonostante il problema prima di Carpi, nonostante la banana, nonostante tutto sono migliorato. Fare una Maratona in 3h48’42” in queste condizioni mi fa pensare che questo PB durerà molto poco… 

13 commenti:

Fatdaddy ha detto...

Porca miseria Fabio, la felicità di questa giornata è condensata tutta in quella foto...
Grandioso!!

MauroB2R ha detto...

Grande Fabio!!! Ora devo per forza correre per battere il tuo personale :-D
Scherzi a parte...ottima gara, condizione non ottimale ma hai tenuto duro...per noi tapascioni alternare corsa a passo durante gli ultimi 5/6km credo sia normale...
Mi hai fatto venir voglia di correre!! yummmmmmm

theyogi ha detto...

già già, sò meglio del valium! :D quella banana galeotta ha rischiato di rovinarti la festa, ma che finale da film... bravissimo fabbiè!

Ale57 ha detto...

Ho letto tutto trattenendo il fiato.... bellissimo racconto e grande PB! L'arrivo mano nella mano con la figlia è... trooopppoooo fooooorteee!!!!!

er Moro ha detto...

Un finale così deve valere + di una maratona sotto le 3 in solitaria!
GRANDE

Lucky ha detto...

che bellissima foto! E grandissimi complimenti !!!

Bacchini Fabio ha detto...

@Fatdaddy: già...credo che per un genitore sia l'arrivo più bello. Ma lo sai che mia figlia si è lamentata con mia moglie perchè voleva fare tutta la Maratona???? Iniziamo bene...
@Mauro: per battermi dovrai solo aspettare la prossima gara...e se ci riesci sarò solo felice...perchè te lo meriti!!!
@Yogi: ma che valium....sei uno spasso!!! Spero di rivederti presto.
@Ale57:era più di un anno che aspettavo di scrivere un post così!!!!Grazie!!!
@ErMoro:un arrivo così l'ho visto alla 100 km del Passatore e mi sono commosso. Ma viverlo...ti riempie di gioia.
@Lucky: Grazie!!!!

mercuriodacorsa ha detto...

Bravo Fabio........anche se in ritardo di preparazione ti sei fatto valere . Complimenti a te ed a tua figlia. Ciao Belo

nino ha detto...
Questo commento è stato eliminato dall'autore.
nino ha detto...

grande. pb e gia pronto a frantumarlo.
complimenti

Alvin ha detto...

Urc se mi mai mi capiterà un giorno che mio figlio mi corra incontro sui 195m finali, spero di non avere la fascia cardio, perchè esploderebbe!!!!
Fagli un ingrandimento a quella foto, è na figata pazzesca...complimenti per il PB!!!

Master Runners ha detto...

Gran finale cacchio!
Ti invidio al cubo!!
Complimenti! :)

KayakRunner ha detto...

Certo che lo batterai presto il PB! Con una tifosa così, potrai fare molto meglio.