Pages

lunedì 22 dicembre 2008

Maratonina di Natale



Domenica non ho resistito ed ho partecipato all'ultima gara "competitiva" in calendario per quest'anno...la Maratonina di Natale a San Marino. Il percorso, di 15,8 km, è impegnativo, con continui saliscendi e salite lunghe. Ho conluso la gara in un ottimo 1 h20 (5:01/km), finendo al 321° posto su 453.
Queste gare, mi lasciano sensazioni sia positivi che negativi:
Positive: ho risposto benissimo alle salite, non ho mai mollato e ho recuperato parecchie posizioni.

Negative:
in discesa vado troppo piano, sono stato letteralmente sverniciato da tanti.Inoltre, nonostante l'ottimo tempo e l'ottima media, non capisco come fanno quelli che mi hanno preceduto ad andare così forte!!!!

Approfitto di questo post per fare gli auguri a tutti gli amici runners...chissà quanti voi passeranno le feste correndo...(io farò una non competitiva il 26 Dicembre...)

Buon Natale a tutti!!!!

11 commenti:

GIAN CARLO ha detto...

La discesa è molto figlia della velocità di base e dell'avere una corsa fluida.
Si allena anche correndo le ripetute in leggera discesa 2% così da migliorare la tecnica sfruttando la maggiore velocità

Bacchini Fabio ha detto...

Giancarlo sei il numero 1!!!!

Daniele Uboldi ha detto...

Auguri anche a te Fabio e trascorri un sereno Natale. Io purtroppo lo passerò ancora al box!

Master Runners ha detto...

Auguri Fabio!!
Buon Natale e buon 2009!

Lucky73 ha detto...

in discesa ci vuole una gran tecnica non è per niente semplice! Sto cercando di imparare soprattutto per le trail dove mi sverniciano costantemente.
Tanti Auguri!

Daniele Uboldi "danirunner" ha detto...

Augurissimi per un sereno e felice Natale!

franchino ha detto...

Auguroni Fabio!

Alvin ha detto...

Discesa....anch'io gli stessi problemi....ma più che sulla fluidità, ho problemi di ginocchia, per tutto il resto...
Buon Natale!

Anna LA MARATONETA ha detto...

oh, ma è troppo bello il tuo blog!!!Complimenti...ti aspetto a Roma!!!

Anonimo ha detto...

per la discesa ci vuole il coscione palestrato, è facile fucilarsi le ginocchia. come fanno quelli che ti arrivano davanti? si allenano di più, più veloce, con più costanza, con più metodo. luciano er califfo.

Bacchini Fabio ha detto...

@Dani: il tuo fermo hai box oramai è finito...manca davvero poco...e alla fine andrai forte più di prima.
@Master Runners e Francino: Auguri anche a te...soprattutto per un 2009 da campione.
@lucky73:se hai qualche dritta...passamela...perchè non mi va di essere sverniciato ad ogni discesa.
@Alvin: abbiamo lo stesso problema...le ginocchia dopo le discese...sono un autentico calvario!!!
Anna: grazie per i complimenti...ma è più bello il tuo (basta che togli le foto con Galante....)
Luciano:mi sa tanto che hai ragione...