Pages

mercoledì 10 febbraio 2010

ULTIMA ALLENAMENTO IN SALITA IN VISTA DI ROMA



Oggi era la giornata giusta per allenarsi in palestra. Fuori piove, tira vento e fa un gran freddo, quindi il calduccio della palestra non è mai stato così desiderato. Sono passati 3 giorni dalla gara di domenica, ma le gambe sono ancora un po’ durine, nonostante l’allenamento di lunedì, 45’ di fondo lento + 6/7 allunghi e le sensazioni di oggi non era positive, perché mi aspettavano ancora salite…anche se si tratta di un tapis roulant. L’allenamento di oggi è stato il seguente:
10’ di riscaldamento con le FC sotto i 145 BPM: km 1,72 a 5’48/km e 130 Bpm di media
30’ con le FC tra 145 e 155 e pendenza del 1%: 5,94 km a 5’03/km e 152 Bpm di media
15’ con le FC tra 155 e 165 e pendenza del 2%: 3,02 km a 4’57/km e 163 Bpm di media
5’ liberi con pendenza del 3%: 1,24 km a 4’01/km e 182 Bpm di media
TOTALE 11,93 KM A 5’02/KM A 154 BPM DI MEDIA
Nell’immagine ho voluto confrontare i dati dello stesso allenamento fatto il 19/01 e oggi. Non c’è che dire…c’è stato un notevole miglioramento!!!! Sinceramente non pensavo che con le gambe ancora "dure" di tirar fuori un allenamento del genere!!!!
Questo è stato l’ultimo allenamento in salita…da oggi in poi solo pianura…ma tante ripetute, progressioni e soprattutto LUNGHI mi aspettano!!!
Buona settimana a tutti!!!!

5 commenti:

mercuriodacorsa ha detto...

Og l'era un fred kel pleva.Ciao Fabio

Daniele ha detto...

Urca, che costanza! Ma come fai a correre sul tapis roulant? Io non ci ho mai provato, non so se ce la farei. Bravo comunque, il grafico parla chiaro, l'allenamento da i suoi frutti. Complimenti.

Daniele

Bacchini Fabio ha detto...

@Mercurio: a tal deg!!! A presto.
@Daniele: io odio il tapis...ma il mio programma mi impone di correrci sopra, ma ti assicuro che è assolutamente noioso!!! Grazie

GIAN CARLO ha detto...

Non è noiso il tapis ... è per pazzi scatenati !

Mathias ha detto...

io mi sa che torno ad imitarti e mi prodigo nei lipidici visto che devo star sotto una certa frequenza cardiaca ed i tuoi allenamenti fanno di questo parametro il dato cardine