Pages

giovedì 31 luglio 2008

Questa volta ha vinto il caldo.

Il programma di oggi prevedeva l'interval training, ovvero dopo un riscaldamento di 20 minuti, dovevo portare i battiti da 165-175 per 3:30 per poi recuperare in 2:30, il tutto per 4 volte. Alla terza ho ceduto. Di solito non cedo mai, porto avanti l'allenamento fino alla fine, ma oggi, con 32° gradi e una umidità alle stelle, non ci sono riuscito e alla terza ripetuta ho detto basta. Oltre alla fatica, la causa di tutto questo sono state delle fitte al centro del petto. Spero che sia stato solo il caldo...ma se a qualcuno di voi è capitato o sà cos'è...magari mi farà dormire più sereno. Riprendo sabato, con partenza alle 06.30.

6 commenti:

GIAN CARLO ha detto...

Fabio, frenaaaaaaaaa tieni pure famiglia, sicuramente il dolore al petto era muscolare causato dal fatto che con il troppo caldo correvi contratto o sei stato troppo tempo vicino a un condizionatore o, o... hai fatto bene a fermarti che senso ha soffrire oltre il consentito.

Alvin ha detto...

Concordo con GianCarlo per i motivi dei dolori al petto... quelle rare volte che mi capita, rallento il passo e tento di respirare con calma a pieni polmoni..3-4 minuti e mi passa... finchè son le gambe stanche o senso di spossatezza non si molla mai..se subentrano dolori strani...hai fatto bene a fermarti...di strada puoio farne un sacco quando stai bene!!!

Miticojane ha detto...

Ci si vede a New York allora, spero anche prima, io sono di Cattolica, domenica sarò a Carpegna alla gara, se ci sei ci si vede, io di solito ho una bandana rossa, ciao

Bacchini Fabio ha detto...

@Giancarlo e Alvin: tutto a posto, oggi ho fatto 12 km senza sentire il minimo dolore. Ammentto che mi sono cagato addosso.
@Miticojane: beato che fai il Carpegna mi basta. Era in programma, ma mi hanno sconsigliato di farla, troppo dura per me...comunque ho memorizzato la tua faccia...e mi sà che ci siamo già incrociati. Fammi sapere se a NY vai con Terramia...

Miticojane ha detto...

No vado con la EISTOUR di Roma, la organizza giancarlo di urbino, siamo circa 60,tra marche e romagna,hai ragione il Carpegna è bello tosto, infatti domani faccio solo un doppio allenamento, salgo fino alla cima poi riscendo per 2 volte, con calma, ho bisogno di fare salita, questa è l'occasione giusta, il motivo è che a ferragosto ho in programma una ecomaratona, comunque ci si vede a qualche gara in zona a settembre.

Drugo ha detto...

Complimenti per il blog,ti seguo da poco ma con regolarità.
Comunque io si andrò a New York con Terramia, ci si beccherà per forza direi.

Drugo