Pages

martedì 19 agosto 2008

Inizia la dieta


Finalmente oggi sono andato dal dietologo a fare le intolleranze alimentari e il verdetto è stato il seguente: dovrò salutare per i prossimi 40 giorni, maiale (in tutte le forme), farine bianche, legumi secchi, pasta prodotte con farine raffinate, zuccheri e latte, miele, legumi freschi, asparagi, cetrioli, funghi, cicoria, carciofi, aceto, alloro, anice, pinoli, prezzemolo, olio extra vergine, fontina, grana, pecorino, vino e tonno.
La mia giornata alimentare sarà composta così:
Colazione: frutta di stagione
Spuntino: frutta di stagione
Pranzo: Pasta di kamut o farro o riso o pasta integrale. Verdura a volontà tranne quelle sopracitate.
Spuntino: frutta di stagione
Cena: carne o formaggi molli o latticini o uova. Verdura a volontà tranne quelle sopra citate.

Il mio peso ora è di 78 kg…devo arrivare a 70 kg per la Maratona di New York, sono solo due mesi di sofferenza. Forza e coraggio.

4 commenti:

Gianluca Rigon ha detto...

Mamma mia, questa dieta mi fa paura !
Ma sei sicuro di farcela ?
Io un pò di sregolatezza me la concederei sennò che vita è ?
Vai, che stai andando bene....

Alvin ha detto...

Va beh dai,,, diciamo che quelli che rompono di più sono: zuccheri,miele,LA PASTA, potresti farcela, in bocca al lupo!

Bacchini Fabio ha detto...

Il problema non è la pasta...ma è la piada...rinunciare alla piadina è veramente un sacrificio enorme!!!
CREPI IL LUPO!!!

Mathias ha detto...

la dieta spaventa più dei lunghissimi..